XANTELASMI

Asportazione degli Xantelasmi con laser CO2

Gli xantelasmi palpebrali (foto) sono sempre stati trattati con l’escissione chirurgica, seguita dalla sutura della ferita chirurgica con diversi punti. Oggi, per la rimozione degli xantelasmi, viene utilizzata una nuova tecnica che utilizza il laser superpulsato con CO2. I vantaggi di questa tecnica sono:

(1) notevole emostasi intraoperatoria (utile per evitare gli arrossamenti cutanei nei giorni successivi all’intervento); (2) visione ingrandita del tessuto da rimuovere, in modo da rendere più agevole l’escissione completa; (3) assenza di suture; (4) assenza di eventuali procedure ricostruttive e (5) alto grado di soddisfazione del paziente, con una quasi completa assenza di dolore post-operatorio.

Chiama Ora
Whatsapp

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso\/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi\/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi..
Cookie policy