ECOGRAFIA OCULARE

L’ECOGRAFIA OCULARE rappresenta un supporto fondamentale nella valutazione clinica di varie malattie dell’occhio e dell’orbita (la cavità ossea che contiene l’occhio).

Attraverso l’ecografia dell’occhio si possono ottenere molte informazioni che sfuggirebbero alla semplice osservazione clinica.

L’esame è particolarmente utile quando la visualizzazione diretta delle strutture interne dell’occhio è difficile o impossibile. Situazioni che impediscono un esame normale dell’occhio includono problemi delle palpebre, opacità corneali, presenza di sangue o pus nell’occhio, impossibilità a dilatare le pupille, membrane pupillari, cataratte dense o opacità del vitreo di varia natura.

In altri casi, l’ecografia viene utilizzata per scopi diagnostici, anche se la patologia è clinicamente visibile. Questi casi comprendono la differenziazione e misurazione precisa dei tumori oculari, il “distacco della coroide” (per comprendere se è emorragico o sieroso), il “distacco di retina” (per distinguere le forme essudative da quelle che dipendono da rotture della retina), le alterazioni del nervo ottico (per distinguere, ad esempio, l’edema papillare dalle “drusen”).

L’ECOGRAFIA ORBITARIA, in particolare, consente l’analisi di strutture esterne dell’occhio come la ghiandola lacrimale, i muscoli oculomotori e le altre strutture retrobulbari.

Ecografia Oculare Napoli

Corso Umberto I, 179

Tel. 081 554 2792

L’ECOGRAFIA OCULARE richiede il contatto con gli occhi o con le palpebre. Molto spesso, quindi, si utilizzano delle gocce di collirio che anestetizzano la cornea per poter eseguire l’esame senza difficoltà.

Utilizziamo l’ecografia oculare per diversi motivi, ma le cause più comuni riguardano i pazienti con cataratta o con potenziali distacchi di retina.

Di seguito, abbiamo elencato tutte le circostanze in cui può essere opportuno eseguire l’esame:

– cataratta avanzata

– opacità corneale

– retinopatia diabetica

– patologie del nervo ottico

– infiammazioni oculari interne (es. uveiti)

– degenerazione o distacco del vitreo

– distacco di retina

– tumori dell’occhio

– malattie della tiroide (es. esoftalmo tiroideo)

– gravi traumi oculari

Chi sono gli ecografisti del Centro Pascotto?

Professor Giovanni Cennamo

Dottor Luigi Manfredonia

Dottoressa Elena Bova

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso\/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi\/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi..
Cookie policy