Xantelasmi

Asportazione degli Xantelasmi con laser CO2

Gli xantelasmi palpebrali (foto) sono sempre stati trattati con l'escissione chirurgica, seguita dalla sutura della ferita chirurgica con diversi punti. Oggi, per la rimozione degli xantelasmi, viene utilizzata una nuova tecnica che utilizza il laser superpulsato con CO2. I vantaggi di questa tecnica sono:

(1) notevole emostasi intraoperatoria (utile per evitare gli arrossamenti cutanei nei giorni successivi all'intervento); (2) visione ingrandita del tessuto da rimuovere, in modo da rendere più agevole l'escissione completa; (3) assenza di suture; (4) assenza di eventuali procedure ricostruttive e (5) alto grado di soddisfazione del paziente, con una quasi completa assenza di dolore post-operatorio.
 
free pokerfree poker

Cerca



Login



Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email!



Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione ed inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.